Residenze Universitarie

Le Residenze universitarie di ALER Milano nascono con l’obiettivo di rispondere alla crescente domanda di locazione temporanea a canoni accessibili da parte di  studenti universitari, stagisti, ricercatori, partecipanti a corsi di formazione, coadiuvando la città nel mantenimento del suo ruolo di importante polo universitario europeo. L’inserimento di nuove fasce di utenza nel tessuto sociale dei quartieri che le accolgono consente inoltre un percorso di riqualificazione dei quartieri stessi, favorendo l’avviarsi delle dinamiche del mix sociale e generazionale, la creazione di nuove attività commerciali e l’innalzamento del tenore di vita generale.

Attendolo Sforza, 6
Nel 2008 ALER Milano ha acquisito l’immobile sito in via Attendolo Sforza, 6 con l’obiettivo di trasformarlo in Residenza temporanea per studenti. L’immobile, che presenta una superficie complessiva di circa 6.272 metri quadrati, è stato oggetto di un intervento di manutenzione straordinaria e ampliamento per l’adeguamento degli spazi preesistenti all’uso residenziale temporaneo, con un’offerta di 176 posti letto suddivisi in alloggi di diversa tipologia, da uno a tre posti letto con servizi. I lavori sono stati avviati nel 2008 e sono stati completamente ultimati. L’edificio è composto da due corpi di fabbrica, uno basso costituito da un piano fuori terra, e l’altro di tre e sei piani fuori terra. Il piano interrato ospita i locali tecnici e di servizio, box e posti auto. E’ stato sottoscritto un contratto di nove anni per l’utilizzo da parte dell’Università Statale di Milano.

Campus Martinitt
Campus Martinitt, moderno centro studentesco dotato di servizi per lo studio, lo sport e il tempo libero, nasce con l’obiettivo di costituire la soluzione abitativa ottimale per gli studenti universitari fuori sede, italiani e stranieri: prezzi di affitto agevolati uniti alla più elevata qualità sia architettonica sia relativa ai servizi. Aperto dal primo settembre 2010, il Campus è stato oggetto di Convenzione sottoscritta fra ALER e l’Università del Politecnico di Milano concernente la cessione a quest’ultima di 400 posti letto da assegnare ai suoi studenti fuori sede tramite bando e criteri autonomamente definiti. Nato dalla ristrutturazione dei cinque padiglioni dello storico immobile di via Pitteri, il Campus si articola internamente su una superficie utile totale di circa 9.000 metri quadrati ed un’area di pertinenza di circa 17.000 metri quadrati, indicativi dell’ampiezza del pregevole giardino situato al suo interno sul quale si affacciano i cinque edifici oggetto dell’intervento, oltre alla palestra: il Padiglione Centrale, il più grande dei cinque con i suoi 2.891 metri quadrati di superficie utile interna, sviluppato su quattro livelli; i Padiglioni Besozzi, Fiume, Rizzoli e Prandoni, di totali 5.988 metri quadrati, svolti su tre piani. I 400 posti alloggio a disposizione degli studenti del Politecnico si declinano in diverse tipologie abitative completamente arredate, ciascuna col proprio canone di locazione: le camere singole, le camere doppie, i mini-alloggi per due persone e gli appartamenti per tre persone. Compresi nel canone di ciascun posto letto sono inoltre annessi numerosi servizi a disposizione degli studenti, quali l’attività di reception e di guardiania 24/7, la camera cablata con le prese del telefono e della fibra ottica, la dotazione della biancheria sia per il letto sia per il bagno con relativo cambio settimanale, la pulizia settimanale della camera, il riscaldamento, la luce, l’acqua calda e l’utilizzo di un locale di lavanderia con macchine a gettone, completa di asciugatrici. Il Campus propone inoltre ai suoi utenti la prossima apertura di un bar e l’avviamento di un’ampia palestra attrezzata, di un servizio di bike sharing e di un teatro, ove gli studenti saranno liberi di organizzare spettacoli, conferenze e manifestazioni culturali. Inoltre è in corso di allestimento una sala lettura multimediale, dove sarà possibile effettuare ricerche  e studiare, connettersi a Internet e visualizzare materiali video. I luoghi di studio comune non si limitano tuttavia alla biblioteca, il giardino stesso sarà organizzato con tavoli e panchine per agevolare nelle giornate di bel tempo le attività di impegno universitario o di ricreazione, rese possibili dalla copertura Wi-Fi dell’intera struttura. Il costo totale dell’operazione ammonta a  € 16.950.000, di cui € 3.448.149 cofinanziamento regionale e € 13.501.851 a carico ALER.

Mazzini, Polo Ferrara
La nuova Residenza al quartiere Mazzini è parte di una struttura polifunzionale costituita da parcheggio interrato, mercato comunale e Residenza universitaria sita in P.zza Ferrara. La superficie complessiva corrisponde a circa 10.983,45 metri quadrati, dei quali 8.068,62 circa occupati dalla Residenza e 2.914,58 circa dedicati al mercato, realizzato da ALER su un’area del Comune di Milano. La Residenza è costituita da un edificio di sette piani fuori terra comprendente 94 unità abitative e 11 camere tipo albergo (105 alloggi), per un totale di 227 posti letto, oltre ad ambienti a servizio della collettività e del quartiere e spazi per le attività ricreative e sportive. Per la realizzazione dell’intervento è stato necessario effettuare opere collaterali di sgombero dell’area, riguardanti la demolizione di un piccolo edificio fatiscente e lo spostamento di un’attività commerciale. Tutte le opere propedeutiche (demolizione fabbricato e spostamento bar) sono state eseguite ed è stata espletata e aggiudicata la gara d’appalto. Il costo complessivo (Residenza + mercato) ammonta a € 10.911.786, di cui € 2.183.966 cofinanziamento regionale e € 8.727.820 a carico ALER.

RUISA Stadera
La Residenza per studenti, collocata all’interno di un insediamento realizzato in stile ‘900, fra il 1927 e il 1929, tra l’asse San Gottardo – Meda – Montegani e il Naviglio Pavese, è inserita nel programma di manutenzione straordinaria “Contratto di Quartiere II”, cofinanziato da Regione Lombardia, che interessa l’intero quartiere Stadera. Il progetto per la realizzazione della Residenza Urbana Integrata per Studenti è stato co?nanziato da Regione Lombardia e Operatori Privati per un importo complessivo di € 4.854.695. L’intervento si è concluso nel marzo 2006. Il pensionato studentesco, dotato di 110 posti letto, è oggi in funzione e in piena attività.