Dopo i Tutor di quartiere, parte la Squadra piccoli interventi manutentivi

Con l’avvio delle attività dei Tutor di quartiere – dipendenti Aler impegnati sul territorio a raccogliere le segnalazioni direttamente dai residenti, così come previsto dal Piano operativo di contrasto alle occupazioni abusive – sono emerse la necessità e la volontà di organizzare una squadra operativa di intervento, dedicata a risolvere piccoli problemi manutentivi.
Sono stati reclutati alcuni dipendenti dell’Azienda, con la qualifica di tecnici professionisti – ad esempio fabbri, elettricisti.. – che verranno impiegati a tempo pieno nella Squadra piccoli interventi manutentivi. Così facendo le problematiche manutentive di piccola entità (sostituzione lampadine, vetri, serrature…) potranno essere segnalate, trattate e risolte direttamente e in breve tempo.
La Squadra riceverà le segnalazioni direttamente dai Tutor di quartiere che avranno modo di verificare l’entità del danno comunicato, per affidare eventualmente a uno dei tecnici lo svolgimento veloce dell’attività di riparazione.
Il progetto della Squadra piccoli interventi manutentivi dovrebbe determinare un notevole snellimento delle tempistiche richieste per gli interventi manutentivi e rappresenterà un forte segnale di presenza tangibile nei quartieri per la gestione delle piccole problematiche quotidiane.

Asset srl, messa in liquidazione entro fine mese

Gian Valerio Lombardi, presidente di Aler e socio unico di Asset srl, ha convocato oggi un incontro con l’amministratore unico di Asset srl e gli Organi di vigilanza per un esame della situazione. Al termine dell’incontro è stata fissata, per il 25 marzo, un’assemblea per la messa in liquidazione della società medesima.Si tratta di un risultato molto rilevante, ottenuto dopo un lungo percorso che ha consentito di valutare, anche sul piano giuridico e fiscale, le migliori condizioni per ridurre al minimo i costi della chiusura societaria.Il presidente di Aler, Gian Valerio Lombardi, ha commentato: “Sono particolarmente soddisfatto di avere messo a punto il piano di chiusura delle società partecipate, nell’ambito del più ampio progetto di risanamento dei conti di Aler. Sono state già chiuse le società CSI e Pieve Energia e l’ulteriore azione condotta su Asset srl costituisce il tassello più importante dell’operazione complessiva. Queste attività rappresentano il raggiungimento di obbiettivi importanti, specialmente se si tiene conto delle difficoltà tecniche per realizzare la chiusura di tutti gli assetti societari che fanno capo all’Azienda”.