Accesso civico generalizzato

ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO
ex art. 5 co. 2 D.Lgs. 33/2013

E’ il diritto di chiunque di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione sulla base delle normative sulla trasparenza, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico.

L’istanza di accesso civico generalizzato è gratuita ed è formulata attraverso la redazione dell’apposito modulo pubblicato in calce. E’ previsto unicamente un rimborso delle spese sostenute per l’eventuale riproduzione dei supporti sia cartacei che digitali. La presentazione di detta istanza è trasmessa ad Aler Milano secondo le seguenti modalità:

  1. a mano presso il protocollo generale di Viale Romagna 26 in Milano;
  2. tramite posta ordinaria;
  3. tramite posta elettronica all’indirizzo accessicivici@aler.mi.it

L’istanza è indirizzata al Direttore Generale che ne verifica la fondatezza sia in quanto i documenti, i dati e le informazioni richiesti siano chiaramente e precisamente identificati sia in quanto vi è la chiara identificazione del richiedente. Il Responsabile del Procedimento dell’accesso è il Direttore/Dirigente che, per competenza, detiene le informazioni, i dati ed i documenti. Il Titolare del Potere Sostitutivo in caso di inerzia del Responsabile del Procedimento dell’accesso è il Direttore Generale pro tempore.

Il procedimento di accesso civico generalizzato deve essere concluso entro 30 (trenta) giorni dalla ricezione dell’istanza.